FIRENZE : GLI UFFIZI ED IL GIARDINO DEI BOBOLI | 16 ottobre 2022 | SOLD OUT

ORE 07.30 partenza da Città di Castello e zone limitrofe per Scandicci – Parcheggio Villa Costanza da dove prenderemo il tram che ci porterà fino alla Stazione di Santa Maria Novella in centro a Firenze. Qui incontreremo la guida che ci accompagnerà per tutta la giornata in giro per Firenze. La nostra passeggiata comincerà dalla piazza dove c’è Duomo con la sua facciata in marmo bianco e verde : non c’è in nessun altra parte del mondo un complesso di costruzioni così straordinarie. Siamo nel cuore di Firenze, di fronte a Santa Maria del Fiore, che tutti chiamano Duomo. Sulla sua sommità svetta la Cupola del Brunelleschi che domina Firenze ed ancora oggi non c’è in tutta la città nessuna costruzione più alta. Attraversando la città, passando da Piazza della Signoria, arriveremo fino alla Galleria degli Uffizi, Entra un Caravaggio, esce un Raffaello. Un Tiziano parte per una mostra all’estero ma intanto tornano gli angeli (famosi) di Rosso Fiorentino. Sono questi gli Uffizi, una specie di supermercato dell’arte, scrigno di capolavori di ogni secolo e meta sognata dagli amanti dell’arte di tutto il mondo. Infatti è strano vedere la lunga fila di stranieri che aspettano pazientemente il proprio turno per entrare, mentre molti italiani pur avendone la possibilità non sono mai stati agli Uffizi. Al termine tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel pomeriggio, attraverseremo Ponte Vecchio, il ponte più bello di Firenze e uno dei più fotografati del mondo, che però non è sempre stato un luogo chic. Anche se oggi sono le botteghe degli orafi ad attrarre carovane di turisti, fino al 1565 erano le botteghe dei verdurai e dei macellai a dominare il ponte. Quando venne costruito il Corridoio Vasariano degli Uffizi che sovrasta Ponte Vecchio, i beccai e i verdurai vennero fatti sloggiare a favore di orafi ed artigiani, ritenuti mestieri più adatti alla bellezza del luogo. Si arriva infine al Giardino dei Boboli. I Medici per primi ne curarono la sistemazione, creando il modello di giardino all’italiana che divenne esemplare per molte corti europee. La vasta superficie verde suddivisa in modo regolare, costituisce un vero e proprio museo all’aperto, popolato di statue antiche e rinascimentali, ornato di grotte, prima fra tutte quella celeberrima realizzata da Bernardo Buontalenti, e di grandi fontane, come quella del Nettuno e dell’Oceano. Di notevole suggestione visiva è la zona a terrazzamenti ove si trova il settecentesco padiglione del Kaffeehaus, raro esempio di architettura rococò in Toscana o la Limonaia, costruita da Zanobi del Rosso fra il 1777 e il 1778. h.18.00 circa partenza per rientro.

 

COSTO 120€

Base 25 persone

Adesioni entro il 28 luglio con acconto di 50 euro e saldo della quota entro il 2 settembre

 

LA QUOTA COMPRENDE:

–Bus privato Andata e Ritorno

–Parcheggi, pedaggi, assicurazione

–Ingresso agli Uffizi

–Ingresso al Giardino dei Boboli

–Visita guidata intera giornata

–Due guide dentro la galleria degli Uffizi

–Auricolari

–Assicurazione base

–Accompagnatore TTT

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × quattro =