PROVENZA : I PANORAMI DELLA LAVANDA IN FIORE | DAL 22 AL 26 LUGLIO 2020

SCONTO 100 EURO A PERSONA PER PRENOTAZIONI ENTRO IL 31 MARZO

PROVENZA : I PANORAMI DELLA LAVANDA IN FIORE

DAL 22 AL 26 LUGLIO

22 LUGLIO CITTA’ DI CASTELLO – NIZZA (km540)

Arrivo a Nizza nel pomeriggio, capoluogo della Costa Azzurra, la meta ideale per chi desidera godersi i suoi musei e le sue gallerie, le spiagge di ciottoli e l’atmosfera pittoresca del suo centro storico, il suo lungomare la bellissima Promenade. La vecchia Nizza, dalle stradine strette, trabocca di case colorate e dimore e chiese barocche, come la Chiesa del Gesù o la Cattedrale di Santa Reparata. Incontro con la guida e visita di Nizza, la capitale della Costa Azzurra che si sviluppa lungo la Baie des Anges, una baia del Mediterraneo che, secondo la tradizione i pescatori definirono in questo modo, perché catturavano nelle loro reti in questo luogo una specie di squalo innocuo, che vive sul fondo del mare e le cui pinne perpendicolari sembrano delle ali. La Citta vecchia rappresenta la parte più caratteristica di Nizza, dall’aspetto tipicamente italiano-ligure, con le sue case colorate e le strette viuzze in cui è assolutamente consigliato perdersi! Tra le vie da percorrere, rue Pairolière, la via più commerciale della città vecchia con numerosi negozietti, bar e ristoranti. Questa stretta via collega Place Saint-François (in cui si svolge il mercato del pesce) e Place Garibaldi, la grande piazza dalla quale poi si può accedere alla zona del porto. Le chiese barocche e le case colorate evocano l’influenza dell’Italia su Nizza. Il distretto di Cimiez ricorda ad esempio il passato romano della città che la Belle Epoque. I quartieri moderni mostrano il dinamismo di questa città di 400.000 abitanti. Cena e pernottamento in hotel

23 LUGLIO NIZZA – ISOLE LERINS – CANNES – MARSIGLIA (km210)

Prima colazione in hotel e partenza per per l’escursione in barca alle Isole Lerins, un magnifico arcipelago francese immerso nel Mediterraneo, le cui isole piu’ grandi sono l’Isola di Santa Margherita (la più estesa, occupata già in epoca preromana, famosa per il suo Forte che fu il luogo di reclusione della leggendaria “Maschera di Ferro”) e l’Isola di Saint Honorat, che ospita una meravigliosa abbazia cistercense medievale, una torre fortificata per difendersi dagli attacchi dei pirati, oltre che sette cappelle (di cui quattro tuttora accessibili al pubblico), che nel Mediove servivano da stazioni nel pellegrinaggio che si svolgeva dall’Ascensione alla Pentecoste.

Pranzo libero a Cannes e continuazione nel pomeriggio per Marsiglia. Arrivo e visita guidata della città. Lo scrittore Jean Claud Izzo definiva Marsiglia “l’ultimo scalo del mondo“, una città in cui “il futuro appartiene a quelli che arrivano“. Indubbiamente si trattava di una definizione autobiografica, essendo egli stesso marsigliese figlio di immigrati, ma non c’è alcun dubbio sul fatto che da un punto di vista storico le cose stiano ancora oggi esattamente così. Perfino il mito di fondazione della città dà evidenza di questo melting pot. Secondo la leggenda, infatti, Massalia (nome antico di Marsiglia) sarebbe nata dall’unione tra un mercante greco, tale Protis, e Gyptis, figlia del capo di una tribù celto-ligure insediata nell’entroterra della città. Oltre al cosmopolitismo, l’altro dato costitutivo di Marsiglia è il legame indissolubile col mare. Una simbiosi che ne ha influenzato notevolmente lo sviluppo al pari di altre città mediterranee quali Genova e Napoli. Specie con quest’ultima, infatti, riccorrono molte analogie: l’accoglienza in primis, il tifo appassionato per la propria squadra di calcio ma, inutile nasconderlo, anche radicati fenomeni di criminalità urbana. Va detto, però, che la designazione, nel 2013, a Capitale Europea della Cultura, ha rappresentato una svolta per Marsiglia. La città si è rifatta il look e i flussi turistici sono sensibilmente aumentati (altra circostanza che l’accomuna a Napoli).

Cena e pernottamento in hotel

24 LUGLIO MARSIGLIA – VALENSOLE – GORGES DU VERDON – MARSIGLIA (KM160)

Prima colazione in Hotel e partenza per le Gorges del Verdon: le gole francesi create dal fiume Verdon, offrono paesaggi di signolare bellezzza, a cominciare dal villaggio di Moustiers Sainte Marie, molto noto per la produzione di ceramiche e paragonato ad un Presepe, con la stella cometa sospesa nel vuoto. La strada panoramica offre una vista spettacolare del fiume che prende il nome dal colore delle sue acque. Pranzo in ristorante

Si passerà attraverso la zona di Valensole per vedere le grandissime distese di lavanda che continuano a vista d’occhio.In questa regione si concentra il maggior numero di campi di lavanda e la loro quantità è talmente alta che il solo transitare in automobile o in bus vi sommergerà di profumo di lavanda.

Rientro a Marsiglia per la cena ed il pernottamento

25 LUGLIO MARSIGLIA – CAMARGUE – LES SAINTES MARIES DE LA MER – ARLES (KM125)

Prima colazione in Hotel e partenza per le visite alla scoperta della regione della Camargue, dal paesaggio assolutamente singolare, che ha permesso lo sviluppo di una cultura incentrata intorno al cavallo e ai tori, che vivono in semi libertà. Nel cuore della regione si prosegue con la visita di Saintes-Maries-de-la Mer,bun piccolo villaggio ai confini della terra e del mare sembra uscito dalla matita di un disegnatore: un piccolo reticolo di case bianche intorno ad una meravigliosa chiesa romanica, un lungo mare spazzato dal vento con immense spiagge di sabbia bianca.

Pranzo in una manade , allevamento di cavalli e tori con spettacolo folkloristico

Proseguimento in serata per Arles. Sistemazione in hotel per la cena ed il pernottamento

26 LUGLIO ARLES – GRASSE – CITTA’ DI CASTELLO (KM 820)

Prima colazione in Hotel e partenza per Grasse dove ci fermeremo per la visita ad una fabbrica di profumi.

Pranzo libero e proseguimento per il rientro a Città di Castello

QUOTA A PERSONA : 750 euro

(Gruppo minimo 20-25 persone)

Adesioni entro il 20 febbraio con acconto di 300 euro e copia del documento di identità

SUPPLEMENTI

Camera singola : 190 euro

La quota comprende:

  • Bus privato GT per tutto il tour

  • Sistemazione in hotel come da descrizione ( o similari)

  • Trattamento di mezza pensione

  • 2 pranzi in ristorante

  • Guida locale parlante italiano

  • Ingressi ove previsto da programma

  • Escursione in barca alle isole Lerins

  • Tasse e percentuali di servizio

  • Assicurazione medico bagaglio

  • Accompagnatore “Gente in movimento”

La quota non comprende:

  • Assicurazione annullamento : 40 euro
  • Pasti non indicati
  • Bevande ai pasti
  • Tutto ciò non menzionato a “La quota comprende”
  • Extra personali e mance
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 1 =